città di firenze
OPEN DATA di comune di firenze

OpenData

I dati aperti del Comune di Firenze

  • Facebook
  • Twitter
Home > /statistica_territorio/ > Aree di Ammassamento Soccorritori e Risorse

Aree di Ammassamento Soccorritori e RisorseMI PIACE ( 30 )

Per aprire i dataset di tipo shape esistono diversi strumenti gratuiti ed open source fra cui QGIS scaricabile al seguente indirizzo: QGIS
Questo dataset è disponibile anche in formato KMZ che visualizza i contenuti su cartografici Google Earth, scaricabile al seguente indirizzo: Google Earth.

Dato

licenza e note legali    leggi il contratto di licenza   cliccando su download si accettano le seguenti Note Legali
scarica il file in formato Kmz Aree di Ammassamento Soccorritori e Risorse  
scarica il file in formato Shape Aree di Ammassamento Soccorritori e Risorse  

 

Informazioni sul dato

descrizione

Il dataset contiene le aree dove affluiscono i materiali, i mezzi ed i soccorritori necessari alle operazioni di soccorso. Sono ubicate in zone facilmente raggiungibili, vicine a caselli autostradali, aeroporto, linee ferroviarie.

 
parole chiave area , ricovero , popolazione ,protezione civile , multirischio  
enti

Comune di Firenze - Protezione Civile

argomenti

Aree di Ammassamento Soccorritori e Risorse

tipo di dato

Vettoriale

data di creazione 4 febbraio 2013  
data ultima modifica al dato 5 aprile 2018  
data ultima modifica al metadato 4 febbraio 2013  
Segnalaci il tuo commento



Commento:


* I dati personali forniti per il servizio saranno trattati secondo quanto previsto dal GDPR 2016/679 (General Data Protection Regulation) e dalla normativa nazionale D.Lgs. 196 del 30/06/2003 - "Codice in materia di protezione dei dati personali". Cliccare qui per scaricare il documento INFORMATIVA SEMPLIFICATA Servizi della rete civica del Comune di Firenze.







città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006